Archivio

Posts Tagged ‘batteria’

Durata della batteria

batteria antifurtoSalve. Da profano chiedo: è possibile e soprattutto ragionevole che una batteria tampone da centralina, dopo 3 anni dalla sostituzione, perda liquido andando a danneggiare le strutture circostanti (in particolare il compilatore telefonico)? Grazie a chiunque risponda. Giuseppe

Buongiorno

Non é ragionevole, ma se la batteria non é di buona qualità purtroppo si verifica. Capisco che sia difficile per chi non é del settore identificare un prodotto adatto (il vostro installatore dovrebbe fare questo lavoro per voi), ma batterie scadenti – come forse avrete già verificato anche nel caso delle comuni pile da telecomando per il televisore), col tempo perdono liquido, gonfiano e rischiano di fare danni. Purtroppo ogni tanto ci si lascia ingannare da un prezzo favorevole non pensando che a lungo andare i pochi euro risparmiati possono mettere a rischio tutta l’apparecchiatura…

Sostituzione batteria contatti via radio

24/02/2013 1 commento

batteria antifurtoSalve,
Il mio sistema antifurto di casa ha di nuovo le batterie degli apparecchi di zona (quelli sulle finestre per intenderci) scarichi.
Siccome la cosa accade più spesso di quanto pensassi vorrei evitare di chiamare ogni volta il tecnico e spendere una cifra spropositata per quattro batterie.
Si tratta di un’operazione semplice? Dovrei impostare qualcosa sull’antifurto oppure posso farlo senza troppi scrupoli? (sul manuale non ho trovato informazioni a riguardo)
– Moreno

Buongiorno Moreno

In genere la sostituzione delle batterie nei contatti radio non comporta nessuna problematica. Si richiede solo la necessaria attenzione e la scelta corretta del tipo di batteria.

Per il resto, l’operazione è abbastanza semplice: ad impianto disattivato (se possibile in stato manutenzione), basta aprire il contenitore e sostituire la batteria. Se non mette l’impianto in manutenzione avrà una segnalazione di allarme manomissione quando apre il contatto – ma è normale.

 

Batterie per sistema antifurto wireless

28/09/2012 3 commenti

Buongiorno… Avrei bisogno di un informazione: sarei propenso ad acquistare un sistema antifurto Logisty senza fili ( non ho alcuna possibilta’ di collegamento filare) con combinatore , sirena esterna e tastiera , mi serviranno 20 Sensori perimetrali e 2 volumetrici…la cosa che mi ” spaventa ” un po’ e’ l’idea di dover cambiare una trentina di batterie ogni due anni ( premetto che sono tutte al litio e le garantiscono a 4 anni di durata ma, sara’ vero? ) esiste un sistema per sostituire le batterie originali , una volta scariche, con delle batterie di ottima qualita’ ricaricabili? Grazie mille, Manuel

Buongiorno Manuel

Non posso darle delle garanzie nello specifico, ma in genere per quella che è la mia esperienza – soprattutto degli utenti che hanno impianti di questo tipo, le batterie durano in effetti i quattro anni (o poco meno) indicati.

Dipende anche molto da quanto attiva il sensore, perché consuma anche ad impianto spento: se per esempio lo utilizza in un esercizio commerciale o in un ufficio dove tutto il giorno la gente ci passa davanti, non c’è energy saving che tenga, le batterie dureranno meno (molto meno). Se è per un impianto di casa dove non c’è un passaggio costante (ammesso che la sua abitazione sia mediamente vuota durante l’orario lavorativo) allora è ragionevole stimare la durata di cui sopra.

Per quanto riguarda le batterie originali, in teoria qualunque batteria equivalente va bene: il costruttore individua nelle sue quelle con le caratteristiche più adatte al sistema (durata, curva di scarica, condizioni di utilizzo, etc.) e le commercializza garantendo la durata in quanto ne ha valutato le specifiche tecniche. Le batterie non sono tutte uguali e soprattutto quelle ricaricabili hanno prestazioni diverse: se vuole avventurarsi in un piccolo esperimento, sostituisca una batteria originale di un sensore con quella che pensa di utilizzare e veda la differenza in termini di consumo – presti però molta attenzione che la batteria sia adeguata e che l’erogazione di corrente sia compatibile con il funzionamento del sensore.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: