Home > Pillole di Sicurezza (domande&risposte) > Falsi allarmi in veranda

Falsi allarmi in veranda

perimetraleSalve,mi chiamo Vincenzo, sono un’istallatore agl’inizi non di esperienza alta, di recente ho montato una centrale (4 zone) l’impianto è stato realizzato nel seguente modo:
2 sensori doppia tecnologia k2 programmati in evomontati in serie posti su una veranda chiusa da vetrate.La veranda è lunga una 10 di metri. Quindi uno posto a 45° in un lato l’altro dall’altra estremità montato sul soffitto con staffa inclinata verso il basso(quest’ultimo vede il corridoio della veranda in modo lineare).Poi c’è un’altra veranda sempre con vetrate suddivisa in due quadrati su ciascun quadrato ho posizionato un sensore doppia tecnologia k2(sempre in serie). All’interno della casa ho montato altri due sensori k2 uno nel corridoio ,l’altro in prossimità della centrale. Infine un contatto magnetico sulla porta.
Il problemi sono i seguenti ognitanto su una veranda(quella lunga 10 mt) si verifica un falso allarme,il combinatore a volte chiama i numeri a volte no. L’altra sera poi per assurdo mentre la padrona di casa aveva inserito l’allarme stando all’interno della casa quando riceveva o effettuava chiamate sul suo cellulare(il suo numero è registrato sul combinatore telefonico integrato nella centrale) la centrale dava allarme. Per quanto riguarda i sensori essi possono leggere al dilà delle verande visto che poi c’è un cortile con alberi? Visto che è un sistema filare ci possono essere interferenze? Accetterei consigli ,grazie scusi se mi sono dilungato.

Buongiorno Vincenzo

I sensori doppia tecnologia (IR+MW) non possono segnalare allarmi oltre la veranda (chiusa) in quanto la parte infrarosso non attraversa il vetro, a meno che siano configurati in logica OR, vale a dire che solo una delle due tecnologie (IR o MW) basta a far allarmare il sensore. Verifichi la programmazione EVO e si assicuri che non sia settata in modo da generare allarmi solo dalla microonda.

Le interferenze sono sempre possibili, ma in questo caso mi sembra un’ipotesi poco probabile. Quanto meno andrei a ricercare prima la causa dei falsi allarmi nei sensori sulla veranda.

Per quanto riguarda il combinatore, non ci sono relazioni tra un numero registrato in memoria e le chiamate sullo stesso… si tratta di modello GSM o PSTN? Potrebbe essere un difetto di schermatura del cavo o di errato collegamento.

 

Annunci
  1. vincenzo
    29/01/2013 alle 11:56 pm

    Salve,innanzitutto grazie per la risposta. Per quanto riguarda il combinatore include sia la possibilita di inserire la scheda gsm che la linea fissa pstn, mentre la programmazzione in evo dei sensori prevede che entrambe le tecnologie vengono settate automaticamente assieme per generare allarme. Ma a fronte di questa domanda mi viene il dubbio se in evo c’è un passaggio in cui si può escludere una delle due tecnologie…Riguardo la schermatura dei cavi non ho usato la calza poichè il cavo è rivestito solo da una carta argentata tipo stagnola.Poi c’è un filo sottile che sinceramente pensavo poteva servire a sguainare Il cavo .Forse e lui da collegare sul telaio? Il realtà il cavo non doveva avere una calza da collegare sulla messa a terra? Un temporale può diventare causa di falsi allarmi in condizioni di cavi non schermati, o interferenze di altri apparecchi circostanti? In questa settimana non ci sono stati episodi o stranezze varie in modo da generare falsi allarmi ma conto di rivedere questi dubbi o errori commessi. grazie.

  1. 29/01/2013 alle 10:24 pm

Inserisci un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: