Home > Pillole di Sicurezza (domande&risposte) > Come faccio a capire la qualità del mio antifurto?

Come faccio a capire la qualità del mio antifurto?

Salve,
io vorrei cercare di installare un sistema di antifurto wifi (poichè non ho alcuna predisposizione), ho cercato molto sul web ed ho visto offerte da tutti i prezzi, la mia domanda è questa: come faccio a capire la qualità degli apparecchi messi in vendita? Ho trovato dei sistemi modulari che su carta, da quanto scritto sul sito, dovrebbero essere buoni per quello che cerco io (protezione interna ed esterna di una villetta a schiera), alcuni che addirittura sotto pagamento di una piccola somma, ti configurano già il tutto e ti spediscono la centralina e gli accessori già configurati (anche se come leggevo su un altro post ogni accessorio dovrebbe essere configurato e tarato a seconda di dove viene posizionato), insomma ho fatto un preventivo via web ed il risultato entra nel budget che avevo prefissato, ma come faccio a sapere se gli apparecchi sono di buona qualità? ovviamente ho anche chiamato un installatore per farmi fare un preventivo completo, ma come faccio a sapere se quanto da lui proposto è di qualità o meno?

La sua è una domanda molto semplice, eppure non è così facile rispondere…
Spesso in questo blog ho cercato di dare consigli e di fornire delle piccole ‘regole’ di massima per orientarsi meglio nella scelta del proprio impianto (ad esempio, in questo post)
Sicuramente è più facile trovare (da soli) un buon installatore che non un buon prodotto: con l’installatore si instaura un rapporto fornitore/cliente e quindi la garanzia della qualità è indirettamente fornita dall’installatore stesso. Un prodotto scadente manifesta problemi sin dall’inizio, ampiamente all’interno del periodo di garanzia in cui il vostro fornitore è tenuto ad intervenire gratuitamente — è contro il suo interesse montarvi un prodotto di bassa qualità o inaffidabile. Inoltre, come sappiamo, la miglior pubblicità è proprio quella fatta dal cliente: altra ragione per cui l’installatore andrebbe contro i suoi interessi utilizzando materiale non valido.
Detto questo, quanto è sicuro che il suo dentista, il suo medico o il suo commercialista siano dei buoni professionisti? Purtroppo in alcune (sfortunate) circostanze ce ne rendiamo ahimè conto quando ormai è tardi… ma come si può, a priori, valutare le caratteristiche di una prestazione professionale non avendo, come è logico, le capacità ‘tecniche’ per farlo? Io personalmente non saprei valutarne l’operato: li ho scelti in base a consigli di parenti, amici e conoscenti e mi sono fidato della loro positiva esperienza. Quindi, oltre a quanto scritto nel post di cui sopra, credo che questo possa essere il modo migliore per fare una buona scelta.

Inserisci un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: