Home > Guida alla Sicurezza > Come scelgo l’installatore per il mio antifurto ?

Come scelgo l’installatore per il mio antifurto ?

Guida alla Sicurezza :: Consigli per il vostro antifurtoCome certamente già avrete scoperto da soli, scegliere un professionista ‘a scatola chiusa‘ non è cosa facile. Pensate di dover scegliere, ad esempio, un dentista: o avete delle conoscenze tecniche specifiche nel campo (mmh… difficile) oppure Vi affidate ad un consiglio di un paziente soddisfatto, probabilmente un parente od un amico. In entrambe i casi, comunque, sarà solo il tempo a giudicare la bontà del suo lavoro sui Vostri denti…
Esistono però delle regole spannometriche che Vi possono aiutare a fare una scelta oculata del Vostro installatore:

1. Diffidate dei semi-professionisti, artigiani improvvisati, dopo-lavoristi e factotum in genere.
Un’installazione mal fatta di un impianto antifurto anche composto di ottimo materiale Vi espone al rischio (inutile) di falsi allarmi. La conseguenza, inevitabile, sarà che “per paura che suoni” non attiverete più il Vostro impianto ed ecco che il Vostro investimento in sicurezza è andato in fumo.
E probabilmente quel numero di cellulare che il factotum Vi aveva lasciato adesso suona a vuoto, oppure è stato cambiato.

2. Verificate che l’azienda di installazione esista, abbia una sede e che operi nel settore sicurezza da qualche anno.
Installare un sistema di sicurezza non è cosa tecnicamente molto complicata, ma questo non vuol dire che chiunque lo sappia fare. Oltre all’aspetto più immediato del collegamento e della programmazione, un installatore professionista Vi aiuterà nell’analisi del rischio e sarà più affidabile nella scelta dei materiali; inoltre un’azienda con una sede (e dei numeri di telefono da chiamare per un’assistenza) garantisce continuità nel tempo e maggior reperibilità anche in periodi festivi. RicordateVi di controllare il servizio di manutenzione e di assistenza offerto. Come usa dire: “ad ognuno il suo mestiere”…

3. Chiedete se hanno certificazioni aziendali.
La più importante nel settore sicurezza è la certificazione IMQ, assoluta garanzia di esperienza e professionalità nel settore. Ad onor del vero bisogna dire che si tratta però di una certificazione abbastanza costosa ed onerosa e non sono molte le aziende che la possono esibire.
La certificazione ISO9000 (in tutte le sue varianti) attesta esclusivamente che l’azienda è dotata di sistema qualità, ma non dice nulla relativamente all’esperienza ed alla capacità di installare un sistema di sicurezza – comunque, meglio che niente.
La marcatura CE non è una certificazione aziendale, ma un obbligo di Legge sul prodotto – e non è un marchio di qualità.

4. Controllate il materiale che Vi propongono nel preventivo.
Il materiale che Vi offrirà il Vostro installatore sarà, sicuramente, di qualità. Ma una piccola verifica non guasta mai. Intanto sfatiamo un mito: non è vero che il materiale certificato costa di più. Tutti i principali costruttori offrono una vasta gamma di prodotti certificati (oltretutto la certificazione di qualità nella sicurezza è volontaria e non obbligatoria) ed i loro prezzi sono assolutamente allineati al mercato. Quindi: verificate che l’offerta sia dettagliata con nome del fabbricante e tipo di prodotto (nome, sigla o codice). I produttori sono sempre molto generosi con i propri installatori per quanto concerne la documentazione da allegare ai preventivi, per cui ricevere una brochure del prodotto con il preventivo è già un buon segno. Se non c’è, richiedetela. Verificate che i prodotti offerti siano conformi alla norma CEI [CEI79-2 (prodotti filari) oppure CEI 79-16 (prodotti via radio)] di I, II o III livello o marcati IMQ e che, ovviamente, ci sia la marcatura CE. E poi c’è internet: andata a dare un’occhiata al sito dell’installatore, del produttore e – mentre ci siete – provate anche a fare un giro sui blog per vedere cosa ne dicono gli internauti.

5. Chiedete se hanno realizzato degli altri impianti nella Vostra zona e se possono offrire delle referenze.
La pubblicità migliore è sempre quella del Cliente. Un buon installatore ha sicuramente già realizzato impianti di cui Vi può fornire le referenze senza problemi.

  1. 07/10/2014 alle 9:07 am

    What’s up i am kavin, its my first occasion to commenting anyplace, when i read this post i thought i could also create comment due to this sensible article.

  2. Giuliano
    28/01/2016 alle 11:58 am

    Sorridendo ti svelo un segreto molto elementare e semplice per scegliere l’installatore giusto del tuo allarme , ti assicuro il fai da te ti darà un antifurto all’apparenza uguale a quello di un professionista ma non è così , il professionista curerà soltanto quei particolari che magari tu neppure consideri ma dalla sua esperienza sono i veri importanti , il tuo fai da te sarà un’illusione mentre quello del professionista , magari con meno materiale , proteggerà la tua casa a seconda del rischio valutato dall’esperienza.
    ORA COME SCEGLIERE L’ISTALLATORE.

    Se chiedi più preventivi , quando fatti , prima che l’istallatore va via chiedigli molto seriamente che oltre l’allarme avresti anche da fare modifiche o ex novo altre cose , tipo l’impianto antenna televisore e magari anche il satellitare , il citofono vorresti cambiarlo e hai dei punti luce da ampliare , insomma chiedi che vorresti avere a che fare con una sola persona per non far venire troppa gente in casa tua a curiosare.

    SE L’ISTALLATORE RISPONDE ALLA TUA RICHIESTA POSITIVAMENTE E SI ACCINGE A FARE ANCHE GLI ALTRI PREVENTIVI , ECCO QUESTO NON VA BENE e lascialo perdere , se invece ti risponde dispiaciuto che lui fa soltanto antifurto , accetta il suo preventivo , come non accettare se l’istallatore si presta a istallare qualunque marca tu gli chiedi , nei due casi sarebbe un generico che istallerebbe quasi un fai da te.
    Sarebbe come avere bisogno di una vista oculistica specializzata e vai da un medico generico , conosce gli occhi ma non come lo specialista.

Comment pages
  1. 12/01/2013 alle 10:57 pm

Inserisci un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: