Home > Guida alla Sicurezza > Proteggere i Vostri Beni

Proteggere i Vostri Beni

Bene: diciamo che avete scelto chi farà l’installazione. Adesso si tratta di chiedere il preventivo all’installatore o di andare ad acquistare il materiale, a seconda della scelta che avete fatto. Quindi, per capire bene cosa vogliamo dal nostro impianto antifurto, andiamo a vedere cosa dobbiamo proteggere.

Quando non siete a casa…

Cominciamo dalla protezione dei beni quando voi non siete in casa. Banalmente, una volta protetti tutti gli accessi (porte e finestre) e le stanze della Vostra casa avete risolto il problema. Ma questa semplice operazione potrebbe rivelarsi difficile da realizzare, inutile e, soprattutto, costosa. Valutate quali sono i potenziali punti di accesso di un eventuale intruso e cominciate da quelli: se abitate al piano terreno sicuramente saranno tutte le finestre, i balconi e le porte; ma se siete al sesto di un condominio di dieci piani ed i balconi o le finestre non sono facilmente accessibili dall’alloggio vicino o dalla scala, potete evitare di proteggerli. Inoltre, alcune stanze (ad esempio, il bagno o la stanza da letto) potrebbero essere collegate da un passaggio obbligato (un corridoio) e non avere la necessità di una copertura individuale. Fondamentale ed imprescindibile è la protezione dell’ingresso e della stanza dove avete installato la centrale: sì, perché non proteggere la centrale è come avere una porta blindata e lasciarla aperta con le chiavi dentro la serratura…

… e quando siete in casa.

Purtroppo proteggere la Vostra casa quando Voi non ci siete non è tutto. Sempre più leggiamo nei giornali (e sentiamo da conoscenti ed amici) di casi di intrusioni notturne e di risvegli spiacevoli da narcotizzazioni. Che fare? Senza farsi prendere dal panico ed evitando di blindarsi nel proprio appartamento, semplicemente potete utilizzare il Vostro antifurto per segnalarVi un’intrusione non autorizzata anche quando Voi siete in casa. La buona notizia è che ormai tutte le centrali d’allarme sono dotate di una funzione chiamata parzializzazione (o, anche, giorno/notte o perimetrale) che – senza costi aggiuntivi – Vi permette di attivare solo la parte perimetrale del Vostro impianto, consentendoVi di circolare liberamente all’interno della Vostra casa senza far scattare l’allarme. La protezione perimetrale protegge, come dice il nome, il perimetro e quindi vengono attivati solo i sensori sulle porte, sulle finestre o all’esterno e non quelli interni che proteggono le stanze dove potrete muovervi senza problemi.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Inserisci un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: