Home > Guida alla Sicurezza > Chi installerà il Vostro impianto antifurto ?

Chi installerà il Vostro impianto antifurto ?

La soluzione migliore (e per migliore intendo anche quella più efficace ed economica) è rivolgerVi ad un professionista. Alternativamente, se ritenete di avere le necessarie conoscenze tecniche – soprattutto elettriche – ed avete voglia e tempo per farlo, potete installarVi il Vostro sistema da soli.

L’autoinstallazione di sistemi senza filo (anche detti via radio) è più semplice di quella degli impianti con i fili, ma in genere il costo dei prodotti senza fili è superiore (e bisogna anche aggiungere il costo delle batterie). Se però non avete la predisposizione dell’impianto elettrico per l’antifurto (vale a dire i tubi vuoti dove far passare i fili), nel caso dell’impianto filare l’operazione potrebbe essere complessa e da sconsigliare. Ricordate che nei tubi dove passano cavi della corrente elettrica (per Legge) non devono passare altri cavi se non certificati da un elettricista abilitato.
Vediamo un po’ più in dettaglio pregi e difetti delle due soluzioni :

Installazione Fai-da-Te

Installatore Professionista

Annunci
  1. Andrea
    01/03/2012 alle 4:14 pm

    Grazie mille per la rapida ed esaustiva risposta, mi rivolgerò sicuramente a lei per ulteriori chiarimenti.
    Ancora grazie.

  2. andrea
    20/03/2012 alle 11:09 am

    Gentile Mauro, come anticipato ho acquistato il sistema d’allarme….dopo un primo momento di smarrimento direi tutto abbastanza chiaro.
    Mi chiedevo se poteva aiutarmi ad escludere l’ “abbastanza”. Mi chiedevo se potevo inviarle l’immagine della morsetteria della centrale con la relativa legenda per confermare i collegamenti che andrò ad effettuare.
    Avrei comunque preso in considerazione l’idea di una istallaziojne con cablaggio N.C., a questa decisione sono legati i dubbi sulla necessità o meno di collegare le uscite tamper dei sensori e della sirena…( credo non siano necessari ).
    I miei distinti saluti.

    • 22/03/2012 alle 11:25 pm

      Buongiorno Andrea
      certo, mandi pure lo schema della morsettiera e la legenda e sarò liete di aiutarla ove possibile e per quanto necessario.
      Per ciò che riguarda il collegamento dei tamper, invece, è assolutamente indispensabile che quello della sirena sia collegato; volendo può prendere in considerazione di non collegare quello dei sensori considerando che, in un appartamento, è improbabile che venga effettuato un taglio cavi — anche se comunque è sempre una riduzione del livello di anti-sabotaggio del sistema.

  3. Roberto
    17/10/2015 alle 6:47 pm

    Buonasera,sono Roberto e avrei bisogno di un consiglio per proteggere la parte esterna tra il giardino e i vari ingressi di porte,finestre e finestroni!…mi spiego meglio: io ho un perimetrale su ogni finestra e porta,ma la mia intenzione è quella che ,con delle barriere ad infrarossi che leggono a 90° con due fasci di “luce”,non so bene a quanti cm l’uno dall’altro,al momento dell’interruzioni di entrambi i raggi (escludendo quindi il mio gatto),attivare dei “preallarmi” con accensioni di luci in giardino o luci in alcune stanze o impianti irrigazione o sirena interna ecc..
    Ho sentito parlare di queste barriere(alimentate a corrente)…ma ho poche informazioni e quindi vi chiedo:esistono veramente ed hanno un efficacia reale per come le voglio sfruttare io?..che costi hanno?..sono facile da escludere per un maleintenzionasto che vuole entrare in casa?

Comment pages

Inserisci un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: